Liceo Scientifico Tullio Levi - Civita D.P.R. di Roma

Liceo Scientifico Tullio Levi - Civita D.P.R. di Roma

 
3.1 (10)
Scrivi Recensione
Indirizzo
viaTorre Annunziata 11/13, Roma
Numero di telefono
06-2753121
Il Liceo Scientifico Tullio Levi - Civita D.P.R. di Roma si trova in viaTorre Annunziata 11/13 ed è un Istituto principale di II grado. Il Tullio Levi - Civita D.P.R. propone agli studenti un unico indirizzo di studio: scientifico. Se stai frequentando o hai frequentato in passato il Liceo Scientifico Tullio Levi - Civita D.P.R. puoi inserire la tua opinione su questa scuola in questa pagine e richiedere l'apertura di un forum di discussione ad essa dedicata.

Recensione Utenti

10 recensioni

 
(2)
 
(3)
3 stelle
 
(0)
 
(4)
 
(1)
Voto medio 
 
3.1
 
3.3  (10)
 
2.7  (10)
 
3.4  (10)
Visualizza quelli più utili
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Insegnamento
Laboratori
Ambiente
Scuole
Commenti
Voto medio 
 
2.3
Insegnamento 
 
2.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
3.0

MAI PIU'

Troppo selettiva.

Classe frequentata
1-2-3-4
Punti deboli della scuola
IL "PICCOLO" PROBLEMA DI AMIANTO CHE HA AVUTO LA SCUOLA.
Commenti sui professori
Aggiornamento studenti: primo anno studenti presenti 24;
secondo anno si aggiungono 3 studenti per un totale di 27 studenti.
oggi all'inizio del quarto anno, studenti presenti: 13.
Ognuno tragga le proprie idee.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.3
Insegnamento 
 
1.0
Laboratori 
 
3.0
Ambiente 
 
3.0

MAI PIU'

NON AGGIUNGO ALTRO.

Classe frequentata
1-2-3 e basta
Punti di forza della scuola
Il bar con il personale gentile;
la palestra esterna.
Punti deboli della scuola
Cornicioni ammalorati; piazzale sporco; finestre alte che non permettono di vedere l'esterno; aule bollenti d'estate e fredde d'inverno. Il sabato se vai a scuola, essendo la caldaia in comune con il Lattanzio (che e' chiuso) non ci sono i riscaldamenti.
Commenti sui professori
Dando per scontata la preparazione dei professori (parlo ovviamente solo della sezione a mia conoscenza), aggiungo anche che bisogna pero' avere anche le capacita' di trasmettere la materia, le capacita' di essere un po' psicologi, le capacita' di comprendere ragazzi in eta' adolescenziale, essere un po' "umani", ecco. In alcuni professori, a mio personale parere, queste capacita' sono totalmente assenti. Se fai sport a livello agonistico sei visto come un ragazzo "che toglie allo studio" a prescindere (anche se i voti dicono il contrario - 7,5 di media nonostante tutto). Quindi non dite mai che fate sport.
In altre sezioni la situazione e' quasi normale, si studia il dovuto, in una in particolare sembra che ci sia la "selezione" per una sezione d'eccellenza, dove il bravo ha una corsia preferenziale, mentre il normale deve fare i salti mortali, e a volte non basta. Ma a questo proposito spiega meglio il problema la studentessa Alice (che ha messo la sua opinione qualche anno fa), che mi trova d'accordo totalmente. Il 6 o il 7 di alcuni professori, vale l'8 o il 9 di altri nelle altre sezioni, e allora uno si domanda: perchè?? Provi a parlare con i professori e ti rispondono "il nostro modo di fare e' questo, chi non e' d accordo puo' cambiare". Indovinate con me come è andata a finire?...
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
3.0
Ambiente 
 
4.0

Buon ricordi

Ho un ottimo ricordo del Tullio Levi Civita. Come liceo è stato a tratti pesante, con alti e bassi. Il clima è sempre stato ottimo, eravamo una classe molto unita e i professori ci hanno sempre dato una mano. Sicuramente bisognava studiare un bel po', in quasi tutte le materie, ma in realtà il tempo libero non mancava, diventava ancora più prezioso. Però ci siamo anche divertiti molto, non solo nelle gite. Va detto che alla fine tutto questo mi è stato utile dopo. All'università la fatica e lo studio sono anche più che a scuola, ma mi sono trovato piuttosto bene perché avevo basi buone e un buon metodo, ed ero abbastanza allenato a studiare. 

Classe frequentata
1-2-3-4-5
Punti di forza della scuola
L'ambiente è molto tranquillo, la maggior parte dei compagni sono simpatici. La scuola è collegata piuttosto bene, i professori, almeno ai miei tempi (ma quasi tutti ci sono ancora), erano generalmente piuttosto bravi e anche comprensivi. Una scuola piuttosto impegnativa che mi ha dato una buona preparazione per dopo.
Punti deboli della scuola
L'edificio è francamente brutto. Alcuni professori (non so se ci siano ancora) non erano all'altezza e non ci facevano fare quasi nulla.
Commenti sui professori
Alcuni veramente eccezionali, la maggior parte molto seri e preparati. Qualcuno anche molto severo, ma la maggior parte umani e comprensivi.
Con qualcuno, poi, si faceva poco o niente.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.0
Insegnamento 
 
1.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
1.0

Genitore

"Cogliete l'attimo, ragazzi, rendete straordinaria la vostra vita!» 
No, questo non lo sentirete mai dire al Levi Civita, la grande lezione dei "poeti estinti" qui non ha attecchito.
Io, da genitore, sconsiglio fortemente questa scuola.

Classe frequentata
dal 1° al 5° anno
Punti di forza della scuola
Forse il fatto che sia vicino casa, ma questo è un punto di vista personale e privo di valore.
Punti deboli della scuola
L'edificio è vecchio e malandato, freddo d'inverno e bollente in estate. I ragazzi si sono autotassati per l'acquisto di piccoli caldobagno per l'inverno. L'estate diventa una fornace. Una parte dell'edificio viene chiamata inappropriatamente "ala nuova": anch'essa è malandata, rotta e sporca.
Negli ultimi mesi sono state trovate tracce di amianto nel collante usato sotto il linoleum che ricopre alcuni pavimenti di aule e che probabilmente per l'usura si sta staccando. Anche se un recente comunicato presente sul sito della scuola assicura che analisi effettuate da una ditta accreditata hanno rilevato l'assoluta salubrità dell'ambiente e che presto inizieranno i lavori di sistemazione della pavimentazione.
Commenti sui professori
Non ho incontrato professori appassionati, convinti che trasmettere la cultura sia fondamentale per crescere buoni cittadini, per guidare i ragazzi alle scelte. Se insomma siete alla ricerca del professor Keating dell'"Attimo fuggente", andate altrove!
In 5 anni forse solo una professoressa ha avuto questo modus operandi: purtroppo ha chiesto il trasferimento ed è stata accontentata.
L'insegnante di italiano e latino, per esempio, negli ultimi due anni non ha mai -e dico mai- spiegato un argomento del programma. Si è sempre limitata negli ultimi 15 minuti, a ridosso della campanella, a "leggere" una paginetta chiedendo agli alunni di continuare da soli a casa "tanto è facile".
Gli altri professori sicuramente sono preparati, ma comunque privi della capacità o della voglia di insegnare ai ragazzi ad osservare il mondo da più angolazioni, zero passione, insomma.
In 5 anni nessuno mai ha portato un quotidiano in classe per leggere o commentare notizie, per aiutare i ragazzi a confrontarsi tra loro e con il mondo esterno.
Probabilmente un'attività del genere è stata condivisa solo con il professore di religione.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
5.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0

Una bella esperienza

Ho passato qui 5 anni molto belli, senza particolari problemi, facendo molte amicizie con i ragazzi della scuola, tanti ricordi belli. Ho avuto una preparazione buona, tanto che poi all'università sono andato senza grandi difficoltà fin dall'inizio. All'epoca ero indeciso tra il Levi Civita e un liceo del centro dove era andato qualche mio amico, ma alla fine credo di avere fatto bene così. 

Classe frequentata
sezione F
Punti di forza della scuola
L'ambiente è molto tranquillo, gli alunni molto uniti, i professori seri e bravi.
Punti deboli della scuola
Edificio brutto e un po' trascurato. Quando fa un po' caldo si rischia di morire, non si respira.
Commenti sui professori
La maggior parte sono seri e preparati e rimangono per molti anni nella scuola, quindi di solito da un anno all'altro non ci sono troppi cambiamenti. Alcuni erano un po' più all'acqua di rose e facevano piuttosto poco, ma mi sa che questi non ci sono più.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.7
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
4.0
Ambiente 
 
5.0

Scuola eccellente

Ho dovuto faticare, non ero proprio una studentessa modello, ma alla fine ne è valsa la pena. Ci tornerei 100 volte, il Levi Civita ha fatto di me la persona che sono.  

Classe frequentata
sez. A
Punti di forza della scuola
Insegnanti seri, preparati e comprensivi (quasi tutti).
Ambiente tranquillo.
Compagni di classe fantastici.
Niente "coattoni".
Preparazione per l'università veramente buona.
Punti deboli della scuola
Edificio non bellissimo.
Cortile spesso sporco.
Preside.
Poche iniziative con altre scuole o gemellaggi con l'estero.
Commenti sui professori
Mi sono trovata molto bene e mi hanno sempre aiutata, anche se non ero proprio una cima. Bravi umanamente e competenti, specie quelli di filosofia, scienze e matematica.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.3
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
4.0
Ambiente 
 
4.0

Molto buono

Le difficoltà non sono mancate, ma sicuramente il mio percorso al Levi Civita è stato soddisfacente sotto tutti i punti di vista. Bravi quasi tutti i professori, ottimi i compagni di scuola, ambiente tranquillo e non "coatto". Se dovessi iscrivermi di nuovo a scuola, ci tornerei senz'altro. 

Classe frequentata
sezione D
Punti di forza della scuola
Insegnanti quasi tutti bravi e seri.
Non male il cortile esterno, bella la struttura per la palestra.
Preparazione molto buona per l'università.
Ambiente tranquillo, senza bulli e prepotenze.
Punti deboli della scuola
Niente gemellaggi con scuole straniere e scambi di studenti.
Preside un po' di dubbio gusto.
Commenti sui professori
Tranne alcuni un po' all'acqua di rose e qualcuno un po' rigido, la gran parte sono competenti, seri e anche molto umani e disponibili all'ascolto.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.7
Insegnamento 
 
4.0
Laboratori 
 
3.0
Ambiente 
 
4.0

Buon livello

Una scuola secondo me di livello buono, molto migliore di tanti licei della periferia romana, anche se forse, da quello che ho visto, non paragonabile alle scuole di maggior prestigio in assoluto (Righi, Cavour, etc.). In ogni caso, la preparazione è buona, i compagni di scuola tranquilli, e si sta bene. 

Classe frequentata
sez. D
Punti di forza della scuola
Insegnanti in genere preparati e seri. Da questa scuola, se un ragazzo studia sufficientemente, esce con una buona preparazione e può sicuramente affrontare l'università con una certa tranquillità.
Quasi tutti quelli che conosco sono facilmente entrati a medicina o hanno fatto altri corsi anche difficili senza troppi problemi (ingegneria, fisica, chimica, architettura, etc.). Non c'è bullismo, non ci sono casi di prepotenze tra ragazzi (se non pochi episodi) e il clima è decisamente sereno e rilassato.
Punti deboli della scuola
Non sempre il livello è altissimo, specie al biennio, dato che i ragazzi che escono dalle scuole medie dei dintorni spesso hanno una preparazione scarsissima e poi si trovano in difficoltà. Servirebbero più progetti e iniziative con università, gemellaggi con scuole straniere, un po' più di dinamismo.
Commenti sui professori
Alcuni molto preparati, altri forse un po' meno, ma quasi tutti volenterosi e umanamente comprensivi. E' una scuola dove si lavora con serietà e tranquillità.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.3
Insegnamento 
 
4.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
2.0

La mia opinione

Non sono molto d'accordo con Alice.
Personalmente ho frequentato (mio malgrado) la sezione più difficile, con più ore, col piano più complicato e DICHIARATAMENTE (non me lo sto inventando) più dura.
Non è stata una passeggiata, ma, anche se io non sono mai stato uno dedito agli studi, non mi è mai capitato di diventare caffeinomane o di fare tutte le notti fino alle 3 per studiare. Una o due ore al giorno, se fatte bene, bastano e avanzano; sinceramente credo che per "non farcela" ci vuole una discreta faccia di bronzo.
Con i prof. i rapporti sono altalenanti, ma questo non dipende da un accordo interno per cui "si fa lezione solo col genio"; semmai c'è una tendenza a livello di organizzazione a concentrarsi un po' troppo su alunni che, già di per sè, non avrebbero questo bisogno di "aiuti" e spinte come gli altri (non con l'insegnamento però).
La scuola secondo me prepara molto bene, io sono passato senza problemi (e senza studiare) al test di Ingegneria, con un punteggio molto alto, anche se non sono mai stato uno molto studioso.
Per quanto riguarda la maturità, però, i voti e i metodi sono effettivamente troppo tirati.
In molte altre scuole si ricevono 100 a manciate con la metà della preparazione; potrà non essere eticamente corretto, ma allo studente conviene molto di più. In particolare nella MIA maturità 2012/2013 ho assistito a diversi episodi poco edificanti, che confermano il fatto che ad insegnare ti insegnano, ma QUALCUNO che non fa quadrare il conto ci dev'essere.

Classe frequentata
Sezione A
Punti di forza della scuola
Molti insegnanti sono preparati. La zona e l'ambiente sono comodi. C'è un bar interno (salva la vita eh). Si richiede comunque un minimo di testa, non è la scuola più facile, nè lo scientifico più liscio.
Punti deboli della scuola
Qualche insegnante lascia il tempo che trova, sia per eccessiva severità, da "modellare" l'orario per sè, sia per poca preparazione.
Le ore di laboratorio vengono praticamente sempre ignorate, e quando effettuate equivalgono semplicemente a un "cambio aula" dato che non c'è molto nei laboratori.
Commenti sui professori
Come sopra, non vedo niente di terribile, per quanto alcuni abbassino la media - ma è normale.
Una cosa che però ho notato è stata la tendenza a concentrarsi, a livello di aiuto e dedizione, verso quegli alunni che meno ne avrebbero bisogno.
Personalmente ho trovato professori preparatissimi nella loro materia, seri ma disposti ad aiutare gli studenti (prof.ssa Fiore), che seguono anche a livello personale gli alunni (prof.ssa D'Alatri, prof. Chieruzzi, prof.ssa Venditti), o che sono sempre dalla parte giusta e non riesci a non stimarli (prof.ssa Manfreda, prof.ssa De Angelis). D'altra parte ci sono anche professori meno preparati, e più scorretti, capaci di mandare all'aria anni di studi senza motivo (ma non si fanno nomi).
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.7
Insegnamento 
 
1.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0

Speranza svanita...

Non fate il mio stesso errore, non venite qui mai!!! Ho sempre pensato di cambiare scuola ma, a causa di motivi familiari, non ho potuto e me ne pento più che mai. Dalla mia esperienza personale ho passato qui gli anni più brutti della mia vita, passati con lacrime, conflitti interiori e chiusa sui libri anche fino alle 3.00 del mattino per ricevere il tanto agognato 6...
Nonostante tutto ho sempre avuto amici e compagni che mi hanno sostenuta e aiutata e che mi hanno dato un sorriso quando ne avevo bisogno, perchè condividevano le mie stesse pene... Se volete una vita sociale, non volete diventare caffeinomani, o andare a letto con un'ansia perenne del domani, NON VENITE QUI. Se invece siete studenti da 10, futuri scienziati e se il tempo libero lo passate sui libri di fisica quantistica, qui siete i ben accetti, sarete i pupilli dei professori.

Classe frequentata
3H
Punti di forza della scuola
L'ambiente scolastico e il rapporto tra studenti è molto caloroso e spesso fra le classi si instaura una bella e duratura complicità.
Punti deboli della scuola
Essendo un mediocre liceo alla periferia di Roma, escluso il rapporto che c'è tra gli studenti, la scuola è una vera delusione sia a livello di insegnamento che a livello di ambiente. Laboratori e materiali scolastici distrutti, professori senza capo nè coda (salvo eccezioni), aule a cui mancano le tende e in cui quando piove ci si attrezza con i secchi, iniziative quasi assenti, l'aspetto estetico della scuola stessa (ricavata da un magazzino e quindi con le finestre a livello del soffitto che la fa assomigliare a un carcere!), il preside.
Commenti sui professori
Nonostante alcuni (3- 4) siano bravi, con molta esperienza alle spalle che riescono a creare un bel rapporto studente-alunno, nella scuola prevale la parte che se ne strafrega dello studente, ignorandone i problemi e limitandosi solo a fare il rigido professore. Molti di loro sono impossibili da accontentare, pretenziosi di uno studio che va oltre le capacità di uno studente medio, limitandone la vita sociale, oppure altri che vengono a scuola solo per scaldare la sedia. Ma quello che dà più fastidio è certamente il fatto che i professori puntino sulle persone più colte, quegli studenti da perenne 10, tanto che la lezione diventa quasi una discussione privata tra il "big" e il/la prof., lasciando indietro coloro che invece non riescono a seguire questo dialogo oltre le loro capacità. Alla fine questi studenti sono quelli lodati, premiati e portati alle gare extrascolastiche, dimenticandosi di quelli che meritano quanto loro di essere considerati. La maggior parte dei prof. poi è contro ogni tipo di manifestazione, protesta, occupazione ecc., nonostante dicano di essere sempre presenti e favorevoli, minacciandoci anche di brutti voti e l'annullamento delle gite se partecipiamo. SEMPRE salvo eccezioni.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QScuole