Liceo Classico Michelangelo di Firenze

 
3.3 (12)

Recensione Utenti

4 recensioni con 3 stelle

12 recensioni

 
(2)
 
(3)
 
(4)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.3
 
3.7  (12)
 
2.6  (12)
 
3.6  (12)
Torna all'articolo
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Insegnamento
Laboratori
Ambiente
Scuole
Commenti
4 risultati - visualizzati 1 - 4  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
2.7
Insegnamento 
 
2.0
Laboratori 
 
3.0
Ambiente 
 
3.0

Proprio no

Sono bocciata al primo anno. Ho avuto professori bravi nelle loro materie, ma incompetenti nell'ambito umano, non ti aiutavano. Ho passato l'anno peggiore di sempre, costantemente sotto stress e a studiare per poi  arrivare a fine anno e bocciata. Per di più bocciatura inaspettata, dovevo avere due materie a settembre, ma hanno ben deciso di abbassarmi tutti i voti in modo da farmi avere quattro materie sotto.

Classe frequentata
E
Commenti sui professori
Professori lontani e distaccati. Pensano solo a insegnare e non aiutano per nulla gli studenti in difficoltà. Al primo anno fanno una selezione: vedono chi sono i più "deboli e insicuri" e fanno in modo di farli andare via durante l'anno; in caso non dovesse succedere, li bocciano.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.0
Insegnamento 
 
3.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
4.0

Maturanda 2015

Consiglio vivamente questo Liceo, il Classico mi ha dato veramente tanto! 

Classe frequentata
Sezione B
Punti di forza della scuola
Ristrutturato da poco, molto accogliente.
Punti deboli della scuola
Laboratori poco utilizzati, purtroppo.
Commenti sui professori
La maggior parte di loro sono ormai stanchi e stressati...
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0

De Profundis

Il Michelangelo, che la mia famiglia ha frequentato per tre generazioni, è un banco di prova per gli aspiranti a primeggiare nella società di Firenze e fuori.
Da studente mi sono trovato di fronte una duplice sfida:
1) imparare ad abbeverarsi alle fonti del sapere, illustrate e profuse da persone di cui non posso che avere un ricordo grato ed indelebile, ma difficili da sorseggiare ed assimilare.
2) quella di fronteggiare la complessa stratificazione sociale di Firenze, che al Michelangelo, più che in altri licei fiorentini è presente in stridente concentrato: a contatto con persone che, estratte da alte classi sociali, scendenti da ville a Fiesole o al Piazzale Michelangelo, figli di illustri professori, medici, avvocati, a quattordici anni credevano di conoscere già tutto e tutti quelli che vale la pena di conoscere, e giù fino a persone che, provenienti da ambienti diametralmente opposti, dovevano fare la strada in salita sotto il tiro degli snob di ogni tipo.
In altre parole, uno spaccato sociale che a me, di classe media, era ignoto fino al primo giorno della quarta ginnasio.
Concludendo, non ho mai faticato tanto né ho subito pressioni e confronti sociali, quanto negli anni del Miche.
Fatica del lavoro, compagni non sempre benevoli, tutte cose cui tutto sommato ci si deve abituare prima o poi, quindi meglio prima.
Però attenti alla crisi: a me venne in prima liceo.
Dopo, nel mondo fuori, ho sempre percepito (e goduto) il rispetto istintivo degli altri. E lo sentivo provenire dall'essere di Firenze e avere fatto il Miche!
Allo stesso tempo dal periodo del liceo è scaturita la compagnia di amici che è stata una costante di tutta la mia vita e anche di questo rendo grazie.

Classe frequentata
sez. A dal 1964 al 1969
Punti di forza della scuola
la tradizione di alto livello di insegnamento e di alto livello di ambiente.
Punti deboli della scuola
Edificio antico e strutture sportive inadeguate.
Commenti sui professori
Gli insegnanti del Michelangelo hanno contribuito a determinare l'atteggiamento nei confronti del sapere e della cultura, del vivere civile, dell'essere sposi e genitori mio e degli amici di tutta la vita che hanno avuto la sorte di condividere la mia classe.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.7
Insegnamento 
 
3.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
3.0

Se sei pronto a studiare 14-30 ore ogni settimana

Consigliato a chi se la sente di studiare minimo 14 ore ogni settimana per 5 anni. Minimo 14 ore (e dipende dalle classi), ma 28 ore sarebbe più giusto. Scordatevi di venire al classico Michelangelo per evitare la matematica perché i prof di matematica sono tutti molto severi. Lo stesso vale per quasi tutti quelli di inglese.

Classe frequentata
Diplomato
Punti di forza della scuola
Alcuni insegnanti sono bravi ad insegnare, la scuola è tenuta molto bene all'interno e all'esterno. Non si può fumare in cortile e non gira droga. L'epoca delle occupazioni è ormai solo un ricordo lontano, qui vige l'organizzazione e la pulizia. Una stanza con i computer (dove però non vi porteranno mai), un laboratorio molto fornito (che userete 3 volte in vita vostra).
Punti deboli della scuola
L'80% dei professori chiedono più di quello che insegnano. Alcuni sono più autoritari che autorevoli e si danno troppe arie per essere dei professori del liceo. Chi studia molto ottiene risultati, su questo non c'è dubbio, ma chi studia 5-6 ore a settimana verrà rimandato due volte come minimo e passerà 5 anni davvero frustranti. I professori sono eccessivamente severi e non premiano l'intelligenza o l'intuito dello studente, ma solo il lavoro durissimo.
Trovi utile questa opinione? 
4 risultati - visualizzati 1 - 4  
 
 

Altri contenuti interessanti su QScuole