Dettagli Recensione

Voto medio 
 
4.3
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
4.0
Ambiente 
 
4.0

Ampia varietà di materie; alcuni ottimi professori

Una scuola che offre decisamente molti sbocchi, purtroppo il "6 politico" alla mia epoca era spesso diffuso, ma a chi era interessato ad approfondire le materie, l'istituto Firpo permetteva una conoscenza pratica e avanzata in diversi campi, dalle lingue straniere alla ragioneria.
Io ho scelto di proseguire gli studi, mi sono laureata in lingue e ad oggi lavoro al RINA, ente certificatore che tanto mi era stato decantato dalle professoresse all'epoca della scuola.
Se sono arrivata dove sono lo devo prevalentemente a 3 persone, la Prof.ssa Bevegni, la Prof.ssa Bottaro e soprattutto la Prof.ssa Bianchi.
Se oggi parlo 5 lingue straniere é soprattutto grazie a lei, più che un'insegnante di francese, davvero una maestra di vita. Il francese é stato l'unica lingua che ho proseguito con percorsi non scolastici dopo il diploma, tanto avanzata era la preparazione che mi aveva permesso di conseguire "Blanchine". Ho continuato per vie private, tramite il consolato, e questo mi ha permesso di scegliere tedesco, inglese e polacco all'università e spagnolo con corsi privati e di diventare tanto competitiva da trovare un lavoro, a tempo indeterminato, in un ente come il RINA dopo soli 3 mesi dalla laurea.
Insegnamenti di vita e non solo "materiali", da lei ho imparato il metodo di studio, la tenacia e a non mollare mai. Eh già, perché nella vita di tutti i giorni, non si possono avere sempre "interrogazioni programmate", ma bisogna essere sempre svegli, preparati e competitivi per presentarsi ogni giorno un passo avanti rispetto a chi aspira al tuo posto di lavoro.
Ecco, se sono arrivata dove sono oggi, lo devo soprattutto alla Prof.ssa Bianchi, un'insegnante severa, che non si accontenta mai. Una persona splendida, preparatissima, che ha tanto da dire ed é un vero esempio.
E ogni volta che mi trovo in difficoltà sul lavoro, penso a cosa farebbe lei, e so che lei non si arrenderebbe mai. Per cui, se c'é una persona alla quale vorrei un giorno arrivare ad assomigliare, e non solo professionalmente, é sicuramente la prof.ssa Bianchi.
Chiunque abbia avuto la fortuna di incontrarla, sa benissimo che le deve davvero molto... Perciò auguro davvero a tutti di finire nei suoi corsi!!

Classe frequentata
5° B - 2002
Punti di forza della scuola
Varietà delle materie.
Possibilità di spaziare da materie umanistiche a materie prettamente pratiche e utili per il lavoro (es. ragioneria).
Ottimo trampolino per una scelta dell'università "con cognizione di causa".
Discreti i laboratori, svariate le possibilità di esperienze pratiche nel mondo del lavoro con stage di diverso tipo (da Euroflora al Salone Nautico, dagli uffici informazioni della regione a manifestazioni come "Genova si Apre", con tour nel centro storico come vere e proprie guide turistiche).
Ottima la palestra, ampia e spaziosa.
Punti deboli della scuola
Spesso troppo facile raggiungere il "6 politico", questo rovina il buon nome della scuola e scredita il valore dei diplomi ottenuti con voti alti, che invece sono piuttosto difficili da conseguire.
Commenti sui professori
Solo 3 nomi: Bianchi, Bottaro, Bevegni.
All'epoca erano il terrore degli studenti. Col senno di poi, tre maestre di vita.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QScuole