Dettagli Recensione

Voto medio 
 
5.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0

Diploma 1953

Il preside Spano' fece dell'ITN di Livorno scuola sperimentale con l'anticipo della fisica in seconda, affinché i macchinisti potessero studiare in quarta e in quinta l'elettrotecnica e i capitani elettronica e strumentazione nautica, sempre in quarta e in quinta. A quei tempi molti macchinisti rifiutavano imbarchi sulle T2 perche' turbo elettriche, mentre noi di Livorno ci trovavamo a perfetto agio.
Io mi sono diplomato Asp. Capitano di Macchina nel luglio 1953 e ho conseguito la Patente di Capitano nel 1960.

Classe frequentata
5 Macchinisti
Punti di forza della scuola
Elettrotecnica anticipata di un anno.
Commenti sui professori
Allora eravamo pochi. Nel mio corso eravamo nove e i professori ci insegnavano con rapporto severo ma molto familiare. Il grande pregio del preside Spano' era quello di prepararci a vivere nella professione e cosi' i professori: Belluomo macchine e meccanica; Chiappini fisica; Nesta arte navale e costruzioni; Guiruaud elettrotecnica e misure elettriche; il mitico Barletta di matematica e il prof. Violante di storia - poi prof. universita' di Pisa.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Inviato da luigi mazzini
14 Marzo, 2017
Ai miei precedenti commenti del 2014, vorrei aggiungere che il prof. Spanò, ai miei tempi (1953) preside dell'Istituto, era costantemente in tensione per impartire insegnamenti che ci fossero di aiuto nella futura vita di mare. Cito per esempio alcune lezioni sulle malattie veneree, essendo il navigante particolarmente esposto a tali malattie. Alcune lezioni, eseguite in quinta da funzionari dell'ENPI, sugli infortuni del lavoro. Materia che a me è stata di aiuto dopo molti anni dal 1953. Tutto questo ci faceva sentire vicini alla futura professione.
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 

Altri contenuti interessanti su QScuole