Dettagli Recensione

 
Scuole medie a Roma
Voto medio 
 
3.7
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
4.0

La sezione A da genitore

Che altro dire? Forse un colpo di fortuna? Del resto la mia esperienza si limita ad un solo anno e vedremo cosa succederà quest'anno ma ad oggi quando mio figlio va a scuola sono tranquilla, so che se continuerà su questa strada uscirà dalla Bellini con una preparazione eccellente, certo dovrà lavorare molto....

Grazie anche alla Preside che seppure ha dei metodi assai "duri" ed a volte discutibili, è diretta, chiara, attenta e molto consapevole delle sue responsabilità. Magari anche attirandosi qualche nemico.... La Preside segue personalmente ogni situazione, conosce i casi personali dei ragazzi e non ha paura di dire ciò che pensa, anche in merito ai tagli effettuati dalla famigerata ministra che ha cancellato molti sogni dei ns ragazzi...

E' una scuola eccellente! La consiglio.

Classe frequentata
II A
Punti di forza della scuola
Gli insegnanti, praticamente tutti, nulla da eccepire. Con particolare stima per l'insegnante di lettere (Prof. Russo), l'insegnante di Tecnica (Prof. Cosentino) e l'insegnante di Matematica e Scienze (Prof. Silvetti).
Punti deboli della scuola
I punti deboli della scuola sono fondamentalmente da riscontrare nel "depauperamento" dei fondi dovuti ai tagli dell'innominata... e purtroppo alla chiusura di molti genitori che alzano polveroni per nulla ed impediscono il sano lavoro degli insegnanti qualificati e preparati.<br />
Si sa, in tempi di mondiali siamo tutti allenatori... ed anche nella scuola non si è da meno. Sappiamo tutti quello che è meglio fare e come si fa! anche se non siamo competenti in materia... Mettere d'accordo tante teste non è facile ma dovremmo lasciar lavorare chi ha voglia di farlo e magari pretendere i risultati che comunque non hanno tardato ad arrivare...
Commenti sui professori
Come ho già detto, lo scorso hanno ho trovato in I A (attuale II A) degli insegnanti molto molto preparati. La prof. Russo, per la quale nutro una stima speciale, pur avendo avuto un problema personale devastante, ha svolto le lezioni e preparato i ragazzi (fino a che è rimasta al suo posto) in modo esemplare, con rigore e giustizia, valorizzando i ragazzi per le loro peculiarità ed appassionandoli alla sua materia! Pretende che lavorino molto e sinceramente a me questo non dispiace affatto, li appassiona alla lettura, utilizza un metodo di insegnamento all'avanguardia che ha dato in suoi frutti anche in ambienti molto più difficili della ns scuola di periferia. Brava Prof. Russo! Sono felice che sia tornata da noi!!! L'insegnante di Tecnica è molto severa ma è in grado di capire chi (come mio figlio!) potrebbe fare molto di più ma non ne ha voglia e da tali ragazzi "pretende" quello che sa essere alla loro portata. Non ha difficoltà a parlar chiaro con i genitori e di mettere in evidenza i "difetti" dei ns figli... che troppo spesso tendiamo a difendere. Senza mezzi termini, la prof. Cosentino ti dice chiaramente le difficoltà che ha incontrato con tuo figlio. Grazie prof.ssa Cosentino, grazie a lei ho capito meglio mio figlio. <br />
Il Prof. Silvetti ha insegnato la materia con passione risvegliando in molti di loro la legittima curiosità per le scienze e per la matematica. Mio figlio, in particolare, dopo un inizio esaltante, era demotivato per un'esperienza negativa in matematica dovuta agli ultimi 2 anni delle elementari. Con il prof. Silvetti ha ricominicato a fantasticare un futuro da scienziato, da astrofisico, da inventore e soprattutto ho notato che era un notevole punto di riferimento maschile ed era per lui molto importante avere la sua stima. Li faceva spesso ridere e divertire e questo non guasta perchè si apprende con più facilità. Bravo Professore!!! Grazie. Speriamo di proseguire con altrettanto entusiasmo!<br />
Grazie anche alla professoressa di Arte, di Francese, di Inglese, al prof. Esta di musica che ha deliziato mio figlio incoraggiandolo al punto da fargli decidere per la carriera da pianista! Dopo nemmeno un mese di esercizi, mio figlio sperimentava da solo nuove melodie. Eppure non aveva mai dimostrato un particolare orecchio musicale. Per mio figlio era una sfida continua, passava i pomeriggi a suonare perchè voleva sempre migliorarsi! Alla fine i risultati sono arrivati ed al saggio della scuola di musica dove suona il pianoforte è risultato tra i più bravi! Nessuno credeva che fosse al primo anno e so per certo che molto ha contribuito la passione ed il rapporto instaurato con il prof. Esta. Grazie di cuore...
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QScuole