Dettagli Recensione

Voto medio 
 
4.3
Insegnamento 
 
4.0
Laboratori 
 
5.0
Ambiente 
 
4.0

Per me è stata una ottima Scuola

Sono del 1944 e mi sono diplomato nel 1963. Ora abito a Modena dal 1969, ma quando vengo a Verona, la prima cosa che faccio, vado parcheggio dietro a Giulietta (vicino all'Adige) e poi mi fermo davanti alla Scuola e nei giardini dove ho ripassato la materia più antipatica: storia.
All'epoca la struttura la ricordo ottima, in ordine e manutenzionata.
Non rilevo negatività in genere, anzi... era ben attrezzata in aggiustaggio, macchine utensili (torni paralleli dania), impianti elettrici (quadri in legno), UTE coi tecnigrafi, ecc.
I Professori erano preparati e spiegavano con passione che trasferivano a noi.
Io arrivavo da Salionze di Valeggio Sul Mincio, era un calvario con le coincidenze dei treni.... si partiva alle 6.15 al mattina in bici per prendere il treno... si tornava alla sera alle 20.30: veramente un sacrificio. Però lo rifarei.
Per me è stata UN GRAN SCUOLA, perchè mi ha inserito nel lavoro -pur privo di esperienza- ma preparato sul piano teorico.
PER TUTTO QUESTO ED ANCHE PER LE PAURE DI ESSERE INTERROGATO, IL FERRARIS MI MANCA.

Classe frequentata
1B,2B,3B; 4A,5A meccanici 1958-1963
Punti di forza della scuola
Salvo 2-3 (triennio) i miei Professori erano tutti ottimi, cioè bravi a spiegare e giustamente pretenziosi. Siamo usciti ben preparati. L'esame di Stato è stato facile per noi della "A-meccanici/bandari". Fui rimandato in italiano e storia perchè non studiavo, ma nelle materie tecniche ero bravissimo: merito del prof. ing. Ledro, bravissimo e serio, che ho stimato molto come tutti gli altri e che rammento spesso con simpatia e con un pò di nostalgia.Non ero un secchione ma me la cavavo... è stata una Scuola ottima che mi è servita molto nella vita (ora ho 68 anni...)
Punti deboli della scuola
Come anzi detto, potrei dire 2-3 Prof. del triennio (matematica, tecnologia, chimica), ma la perfezione -si sa- non esiste. Anche perchè questo è il mio punto vista: bisognerebbe chiederlo anche ai Professori cosa pensavano di me... troppo facile parlare senza confronto con l'interessato. Non giudico nessuno comunque. Va bene così: la vita non è mai come vorremmo.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QScuole