Istituto Tecnico Industriale Malignani di Udine

Istituto Tecnico Industriale Malignani di Udine

 
3.3 (2)
Scrivi Recensione
Indirizzo
viale Leonardo Da Vinci 10, Udine
Numero di telefono
0432- 46361
Comune
Udine
L'Istituto Tecnico Industriale Malignani di Udine si trova in viale Leonardo Da Vinci 10 ed è un Istituto principale di II grado. Il Malignani propone agli studenti i seguenti indirizzi di studio: meccanica; meccanica Progetto Sirio; elettronico e telecomunicazioni; elettrotecnico e automazione; elettrotecnico e automazione Progetto Sirio; Progetto Ibis costruzioni aeronautiche; Progetto Edilizia - edilizia; scientifico tecnologico Progetto Brocca ITI. Se stai frequentando o hai frequentato in passato l'Istituto Tecnico Industriale Malignani puoi inserire la tua opinione su questa scuola in queste pagine e richiedere l'apertura di un forum di discussione ad essa dedicata.

Recensione Utenti

2 recensioni

Voto medio 
 
3.3
Insegnamento 
 
3.5  (2)
Laboratori 
 
4.0  (2)
Ambiente 
 
2.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Insegnamento
Laboratori
Ambiente
Scuole
Commenti
Voto medio 
 
2.7
Insegnamento 
 
2.0
Laboratori 
 
3.0
Ambiente 
 
3.0

MessaggeroVeneto: Malignani tra le migliori scuole

Ho fatto varie volte il commissario esterno al Malignani e assicuro che almeno vari lustri fa la preparazione era nella media
degli ITIS del Nord Est.
La prima volta, mi ricordo che, noi commissari esterni, ci si lamentava per la preparazione lacunosa però un giorno è uscito il giornale locale con il titolo "Dal Malignani i migliori periti d'Italia"; alle nostre rimostranze il commissario interno ci confidò che l'articolista era il vicepreside! (capisci perchè è una provocazione; magari ora è diventato preside!) oppure qualcuno ricicla più o meno aggiornato il solito articolo.
PS:
In una classe di elettronica avevano trattato per l'esame i circuiti logici a valvole: un commissario interno che doveva interrogarli manco sapeva cosa fossero (e qui la dice lunga il detto "non esiste un cattivo studente ma un cattivo insegnante").

Ing. Demattei.

Classe frequentata
Commissario esterno esame maturità
Punti di forza della scuola
Mmmmh, difficile trovarne... la qualità della didattica è funzione del controllo sull'operato degli insegnanti (ahimè, non tutti gli insegnanti svolgono il proprio lavoro come ci si dovrebbe aspettare).
Un punto di forza per lo studente neodiplomato è sicuramente quello della "buona" reputazione cui godono i diplomati sfornati da questo istituto (guadagnata nei tempi che furono, merito dei "vecchi"): ora si vive ancora sugli allori del passato; in un certo senso trionfa ancora la cultura del "sentito dire" perchè nonostante il livello della didattica sia calato, si insiste ancora sul vecchio "sentito dire" (sarà una provocazione dei Media!?).
Punti deboli della scuola
Se vogliamo parlare dell'edificio, beh ultimamente sono stati eseguiti dei lavori di tinteggiatura delle varie aule e di riparazione del locale palestre. La segreteria dicono un po' sottodimensionata rispetto alle richieste di un così vasto istituto.
Per quanto riguarda la fornitura dei laboratori, spezzando una freccia a favore, non posso fare commenti data la precaria situazione finanziaria cui versano le casse scolastiche.
Commenti sui professori
Preparazione lacunosa di buona parte degli studenti (il programma ministeriale non viene sempre seguito: vengono saltate parti fondamentali, vuoi per poca competenza dell'insegnante o per le solite vergognose scusanti come "gli studenti non si sono dimostrati adeguati alle richieste")
In questa scuola sembrerebbe che molti insegnanti non curerebbero l'aspetto di far aquisire agli studenti un buon metodo di studio e lo sviluppo di un senso critico: queste qualità non dovrebbero mancare in una scuola "d'eccelenza [...] in grado di competere con gli istituti norvegesi" (il metodo di studio non viene da sè; l'insegnante dovrebbe stimolare l'interesse degli studenti per gli argomenti della sua materia e la loro capacità di analisi).
Voglio sottolineare che non ha molto senso la convinzione popolare (tipica della mentalità provinciale) "una scuola è severa se i voti sono bassi": che senso avrebbe, secondo l'operato di certi insegnanti, il non attribuire nelle prove una valutazione non superiore a sette? Così facendo si rischia di affievolire la volontà degli studenti di continuare a migliorarsi: essi si accontenteranno del solito "sei".
Inoltre, se gli insegnanti operassero seriamente e con dedizione non ci dovrebbero essere classi quinte con l'80% di allievi con più di due insufficienze a fine anno, poco prima dell'esame di maturità (so di raffiche di quattro e cinque rimpiazzate con il sei per non creare scalpore tra le mamme dei futuri iscritti con un bel articoletto stile Messaggero Veneto).
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
5.0
Ambiente 
 
2.0

La mia scuola

E' scandaloso che i bagni siano sprovvisti di carta igenica e di sapone. Inoltre mi scandalizza molto il fatto che alcuni allievi fumino nei bagni nonostante i divieti imposti dallo stato e comunque all'interno della scuola ci sono due persone, di cui non faccio il nome per la privacy, incaricate a controllare che questi divieti vengano rispettati:

ciò succede molto spesso ed è veramente una vergogna!

Credo inoltreche anche alcuni dipendenti fumino nei locali interni alla scuola (non accessibili dagli alunni) in quanto spesso mi capita di sentire odore di fumo provenire dalle fessure di alcune porte chiuse.

Classe frequentata
1
Punti di forza della scuola
L'insegnamento
Punti deboli della scuola
L'ambiente
Commenti sui professori
I professori sono tutti molto ben preparati e disponibili.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QScuole