Liceo Classico De Castro di Oristano

Liceo Classico De Castro di Oristano

 
3.9 (3)
Scrivi Recensione
Indirizzo
piazza Aldo Moro, Oristano
Numero di telefono
0783- 70110
Comune
Oristano
Il Liceo Classico De Castro di Oristano si trova in piazza Aldo Moro ed è un Istituto principale di II grado. Il De Castro propone agli studenti un unico indirizzo di studio: classico. Se stai frequentando o hai frequentato in passato il Liceo Classico De Castro puoi inserire la tua opinione su questa scuola in queste pagine e richiedere l'apertura di un forum di discussione ad essa dedicata.

Recensione Utenti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.9
Insegnamento 
 
4.0  (3)
Laboratori 
 
3.7  (3)
Ambiente 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Insegnamento
Laboratori
Ambiente
Scuole
Commenti
Voto medio 
 
4.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
5.0

Diplomata

Ottima scuola, fosse ancora come l'ho conosciuta, la consiglierei.

Classe frequentata
Diplomata negli anni Ottanta
Punti di forza della scuola
Ottimi insegnanti, quali la prof.ssa Pintor, il prof. Cuccureddu, il prof. Sanna, la prof.ssa Delitala, il prof. Martinez e tanti altri che ho avuto la fortuna e il privilegio di aver avuto come insegnanti. Scuola serissima che sapeva coniugare lezioni, studio e confronto nel massimo rispetto reciproco. Da segnalare anche le ricchissime assemblee di Istituto. Ottima inclusione dei ragazzi diversamente abili, come il ragazzo che è stato mio compagno di banco per un anno.
Punti deboli della scuola
Non posso segnalare nulla di negativo in nessuna disciplina. Peccato che lo studio delle lingue straniere fosse limitato ai due anni del ginnasio.
Non ho confronto con la realtà attuale.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
3.3
Insegnamento 
 
3.0
Laboratori 
 
5.0
Ambiente 
 
2.0

Non adatta a tutti

Mi sono diplomato in questo istituto negli anni ottanta e mi rendo conto di quanto sia cambiato. In passato si aveva a che fare con una scuola molto più severa ma indubbiamente più efficace. Sono rimasto esterrefatto da quello che ho visto quando mia figlia ha frequentato al ginnasio prima di cambiare ad un altro liceo classico. Essendo docente riconosco la presenza di molte problematiche più o meno gravi.
Sicuramente non alla portata di tutti. Ho nostalgia del De Castro dei miei tempi, sarebbe magnifico se venissero colmate le mancanze odierne. 

Punti di forza della scuola
Da apprezzare la presenza di laboratori e i numerosi incontri con personaggi importanti in ambito culturale e artistico.
I laboratori sono spesso collegati con il programma svolto in aula.
Numerose attività extrascolastiche e corsi di vario genere.
Struttura adeguata allo svolgimento delle diverse attività.
Punti deboli della scuola
Riscontrati seri problemi di comunicazione.
Notevole la pressione sugli studenti e l'impiego di un metodo poco efficace che lascia il tempo che trova.
Inaccettabile il trattamento inadeguato riservato a studenti con disabilità o problematiche che compromettono il percorso di studio.
Favoriti i ragazzi con estreme doti in campo didattico e grandi capacita di apprendimento, diversamente da chi non "brilla" particolarmente, pur impegnandosi a dovere.
Commenti sui professori
Mia figlia ha avuto una pessima esperienza con una docente di italiano la quale aveva preferenze sugli studenti. Da specificare sicuramente la pessima influenza nelle valutazioni e i pettegolezzi che si son venuti a creare.

Ci tengo invece a nominare con stima professor Muroni e professor Sassu, docenti competenti dallo straordinario rapporto con i ragazzi nonchè persone squisite.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
4.3
Insegnamento 
 
4.0
Laboratori 
 
4.0
Ambiente 
 
5.0

una scuola da amare

Sono diventato giornalista e storico dello sport: nel libro "Dio salvi la regina", cioè l'Atletica,s critto da Roberto Corsi, parla molto anche del De Castro e delle sue brave azzurre Angotzi ed Uccheddu. Saluti a tutti. Vanni Lòriga (che naturalmente sarebbe felice se si aprisse un dialogo).

Classe frequentata
1^ liceo nel 1944-1945
Punti di forza della scuola
Alcuni professori eccezionali: dal Preside Ruffini (?) a Sorighe (latino e greco), Pau (storia dell'arte), Fernando (filosofia), Toxiri (Italiano); un bravo responsabile del laboratorio (Casu) anche amante di sport; ambiente democratico; momento storico produttivo. Bravo il personale non insegnante. Alcuni compagni hanno fatto molta strada; il meno dotato (non farò mai il nome) divenne deputato...
Punti deboli della scuola
Matematica (per fortuna il Preside talora suppliva) e chimica (inutilmente severa); niente educazione fisica ma andavamo all'oratorio
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QScuole