Dettagli Recensione

 
Scuole di Genova
Voto medio 
 
1.7
Insegnamento 
 
2.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
1.0

IL D'ORIA

Se volete fare un liceo classico, fatelo. Se volete fare il D'Oria, fatelo. Ma siate coscienti del fatto che non è facile, che dovrete studiare sempre ogni cosa, ogni virgola bene e costantemente, senza dare per scontate materie che vi possono sembrare inutili. Considerate che non avrete il tempo che magari avranno i vostri amici per uscire, per andare a ballare, per leggere, vedere un film o una mostra. Siate consapevoli che trascorrerete giornate intere sui libri, che arriverete il giorno successivo a scuola e la sola cosa che vedrete sarà la competizione che si crea per un voto, per eccellere. Io ho sofferto di crisi di ansia, ma è normalissimo, anzi è normale quanto vedere decine di ragazze anoressiche camminare per i corridoi! Insomma, nessuno vi impedisce di frequentare questa scuola, che sicuramente vi offrirà tutto il materiale che vorrete da poter studiare, specialmente se vi affascinano o interessano le materie umanistiche, ma vi assicuro che vi distruggerà almeno un po', vi farà piangere e arrabbiare, vi farà innervosire e quando arriverete alla fine vi chiederete "ma chi me l'ha fatto fare?" . Ad ogni modo questa è la mia esperienza, diversa o forse no da quella di altri studenti di questo liceo e quindi, prendetela come un'opinione e nulla più.
Buon percorso scolastico!

Classe frequentata
IV Liceo
Punti di forza della scuola
Secondo la mia personale opinione, i punti di forza del D'Oria sono legati esclusivamente alla struttura della scuola: stabile, ben costruita, tenuta molto bene, pulita e ampia il giusto.
Punti deboli della scuola
I punti deboli della scuola, a mio modesto parere, sono tantissimi, direi la maggior parte. Primo fra tutti l'ambiente. Infatti è frequentato da due tipologie di studenti: da un lato da coloro che sono figli di avvocati, medici, professori, politici e gente ricca o importante di Genova, dall'altro lato, invece, c'è la parte di coloro che sono praticamente "anonimi", e per questi ultimi le cose da fare sono due: o vai molto bene a scuola,e la tua vita ruota solo attorno a quella, oppure preparati a vivere 5 anni di ingiustizie, rabbia, senso di inferiorità, odio represso e, soprattutto, ansia.
Inoltre troppo rigidi, secondo me, circa il regolamento, ovvero le assenze, i ritardi eccetera. Ed anche l'orario di entrata/uscita lo trovo sconvolgente: 07.35 aprono il cancello, e poi si esce tre giorni alle 14.00 e due alle 13.10, aggiungendoci anche tutto lo studio pomeridiano per preparare ben 7 materie per il giorno successivo. Solo al D'Oria.
Commenti sui professori
I professori sono proprio la cornice, anzi i protagonisti del liceo. Tutti gli insegnanti che ho avuto sono stati inumani, distaccati, menefreghisti e falsi. Non c'è un insegnante che ispiri fiducia, voglia di insegnare davvero, far crescere i ragazzi non solo a livello intellettivo, ma anche umano! Sono molto preparati, ma con poca voglia di insegnare e di fare, di farci crescere, di formarci. Sembrano non considerare il carattere del singolo studente, trattando tutti come se fossero tutti uguali e di poca importanza. Come se ogni studente che passa in questa scuola sia un oggetto di cui disfarsi dopo poco tempo. Insegnanti anziani ed esauriti, con zero voglia di aprire gli occhi a noi giovani, di insegnarci non solo il latino e il greco, ma anche a vivere, dal momento che viviamo in una società e in un mondo che continua ad andare avanti e a svilupparsi. E ciò mi rattrista, perché espongono le loro opinioni solo per infierire su un ragazzo poco studioso, senza pensare a cosa ci possa essere dietro la vita scolastica di ciascuno studente; non lasciano il tempo di assimilare le materie e gli argomenti, come se fosse importante non tanto l'imparare e il capire ciò che si studia, ma solo ed esclusivamente finire il programma e avere voti su voti. Sono severi, freddi e, ripeto, con poca ed essenziale voglia di spiegare e di dare a noi studenti.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QScuole