Scuola Media Rosselli di Torino

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Ricasoli 15, Torino
Numero di telefono
011 8179109
Comune
torino
La Scuola Media Statale Rosselli di Torino è situata in Via Bettino Ricasoli 15, all'interno della Settima Circoscrizione del Comune a pochi passi dal presidio sanitario Gradenigo. La scuola fa parte dell'Istituto Comprensivo Ricasoli e nasce nei primi anni '70, per fare fronte ad un'utenza scolastica sempre più numerosa nel quartiere. Nell’anno scolastico 1996/1997, in una fase di riordino e di ridimensionamento delle scuole dell’obbligo, la scuola media diventa succursale della Marconi di via Asigliano Vercellese. Nell’arco degli anni 90’ la scuola ospita all’interno delle sue aule la succursale dell’Istituto d’Arte Passoni e dal 1998 al 2001 la Scuola Media Internazionale Europea Spinelli. L’edificio, posto su due piani, ospita al piano terra le classi prime delle sezioni A e B, al primo piano le classi seconde e terze delle seziono E-F-G, al secondo piano i laboratori. La scuola è dotata di: aula mensa, palestra, biblioteca, aula video, aula con lavagna multimediale, laboratorio informatico, laboratorio di Lingua Straniera, laboratorio di Arte, laboratorio di Musica, laboratorio Tecnologia, laboratorio Scienze, Teatro, Aula Magna.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Insegnamento 
 
5.0  (1)
Laboratori 
 
5.0  (1)
Ambiente 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Insegnamento
Laboratori
Ambiente
Scuole
Commenti
Voto medio 
 
5.0
Insegnamento 
 
5.0
Laboratori 
 
5.0
Ambiente 
 
5.0

La Rosselli di Via Ricasoli

I RAGAZZI E LE RAGAZZE DI VANCHIGLIA NON MERITANO UNA SCUOLA BELLA?
All'inizio dell'anno, l'istituto Comprensivo via Ricasoli è stato informato del fatto che l'ufficio tecnico dell'assessora alle politiche educative Mariagrazia Pellerino (area SEL) ha intenzione di trasferire gli studenti della scuola media Rosselli nei locali della scuola elementare Muratori, per lasciare l'edificio Rosselli alla scuola media dell'Istituto Europeo Spinelli, ad oggi senza sede.
Una scelta del genere sarebbe incomprensibile per la gravità delle ricadute sulle scuole dell'istituto comprensivo via Ricasoli e sul territorio di Vanchiglia.
Il corpo docente della scuola Rosselli, unitamente alle famiglie degli alunni, ha faticosamente lavorato in questi anni per divenire un punto di riferimento per il quartiere. La scuola ha riqualificato la didattica e i locali attraverso un cospicuo investimento di risorse dell'istituto e al fattivo contributo dei genitori. I locali della Rosselli sono anche ampiamente utilizzati dalle altre scuole dell'istituto comprensivo per laboratori, spettacoli teatrali e attività "ponte".
Spostare la scuola dalla sua sede attuale darebbe quindi un pessimo segnale politico: chiunque conosca la realtà del quartiere e dell'istituto comprensivo leggerebbe il trasferimento come la sottrazione, ai ragazzi e alle ragazze del quartiere, della possibilità di godere dei frutti del lavoro finora svolto, poiché il cammino verso un ulteriore innalzamento della qualità della loro scuola verrebbe inevitabilmente e bruscamente interrotto dal "trasloco", così come la possibilità di garantire a tutta la potenziale utenza di zona un'offerta didattica almeno pari a quella attuale.
Nessuno contesta il diritto della scuola europea Spinelli a disporre di locali adeguati, ma è innegabile che tale istituto non ha, a differenza dell'istituto comprensivo via Ricasoli, una vocazione territoriale.
Domandiamo quindi all'assessora Pellerino quali siano realmente le ragioni che rischiano di azzerare una comunità formata attorno ad un progetto di scuola territoriale a favore di un'altra "comunità" cresciuta intorno ad un progetto didattico e che oggi è alla ricerca di spazi funzionali, peraltro slegati da un radicamento territoriale. Le domandiamo quali alternative per la scuola Spinelli siano state realmente analizzate e discusse, e secondo quali criteri. Le chiediamo, in ultimo, come concilia i propositi di percorsi decisionali condivisi e l'attenzione per il disagio e l'integrazione sociale, riportati nel sito elettorale, con le modalità di definizione e di comunicazione della determinazione ricevuta dalle scuole coinvolte.
Invitiamo pertanto gli abitanti del quartiere a sostenere il progetto didattico territoriale dell'IC Ricasoli, scrivendo all'assessora Pellerino (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
I rappresentanti dei genitori nel consiglio dell'I.C. Ricasoli
Il comitato genitori dell'I.C. Ricasoli

Classe frequentata
I C
Punti di forza della scuola
Corpo docente e struttura.
Commenti sui professori
Ottimi.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QScuole