Liceo Classico Mamiani di Roma Hot

 
3.3 (30)

Recensione Utenti

5 recensioni con 2 stelle

30 recensioni

 
(9)
 
(7)
 
(4)
 
(5)
 
(5)
Voto medio 
 
3.3
 
3.0  (30)
 
3.2  (30)
 
3.6  (30)
Torna all'articolo
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Insegnamento
Laboratori
Ambiente
Scuole
Commenti
5 risultati - visualizzati 1 - 5  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
1.7
Insegnamento 
 
1.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0

Esperienza personale

Se vuoi un percorso facile iscriviti alla sez. A di questo liceo, che di storico non ha nulla. Puoi tranquillamente oziare ed ottenere voti eccellenti che non sapevi neanche di avere. Tutto è fatto e studiato per mantenere il nome della scuola. Alla fine del percorso uscirai con un voto altissimo ma il tuo bagaglio culturale sarà pari a zero e ti accorgerai però che dovrai competere con ragazzi che hanno frequentato altri licei e sono molto più preparati di te.

Classe frequentata
III A
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.7
Insegnamento 
 
1.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0

Mia esperienza negativa

“ Buongiorno,
giovedì scorso si è tenuto l’ultimo consiglio di classe.
La Prof.ssa ... ha riferito che i docenti stanno predisponendo il documento per l’esame nel quale sarà riportato che un gruppo esiguo di studenti è maturato ed ha effettuato negli anni un percorso di crescita, mentre il resto della classe non ha conseguito, da un punto di vista scolastico, analoghi risultati”

Inizia così la comunicazione dell’ultimo consiglio di classe della III D del “Mamiani” dell’anno della Maturità, da parte delle rappresentanti di classe a noi mamme.

Vorrei condividere alcune riflessioni sulla responsabilità che dovrebbe avere un liceo nei confronti dei nostri adolescenti.

La crescita e l’andamento degli alunni in un percorso di studio, durante un liceo, è frutto del lavoro del corpo docente e della preside. 
Se la maggior parte dei ragazzi di una classe, non dico tutti, non ha raggiunto la “maturità” la preside dovrebbe capire le problematiche e porvi rimedio.
Scaricare tutte le responsabilità sui ragazzi è coerente su come hanno lavorato durante tutti questi anni.
Da questo  messaggio che i professori presenteranno in commissione si evince il clima di ostilità, ansia e tensione che in questi anni i nostri adolescenti hanno respirato in quella classe. 
Un clima negativo in un gruppo di lavoro, non porta mai a dei risultati soddisfacenti, com’è, infatti, successo in questo caso.
I professori, da che mondo è mondo, proteggono i propri alunni in un esame di maturità per 2 motivi importanti. 
Il primo è che proteggere i propri alunni significa proteggere il proprio lavoro di 5 anni, il secondo è per un affetto e una stima reciproca che in tanti anni si sarebbe dovuta instaurare.
In questa classe non si annusa ne’ l’affetto, ne’, ben più grave, la consapevolezza delle proprie responsabilità.

Ci siamo trasferiti da una scuola del Nord a Roma e il primo anno mia figlia ha incominciato a manifestare tachicardie e crisi d’ansia. Mi raccontava le dinamiche emotive che si manifestavano in classe, e io ero incredula e credevo fossero esagerazioni di una ragazzina. Ho voluto accertarmi della situazione partecipando personalmente ad un consiglio di classe, dove ho assistito a Professori che, invece di esercitare il proprio mestiere di insegnanti attraverso un’autorita’, una professionalità, una competenza, serietà e buon senso, non perdevano occasione di svilire e mortificare i ragazzi. 
Ho parlato con alcuni professori di questo problema, ma nessuno ( ad eccezione della professoressa De Angelis, della professoressa Gigliozzi e la Zozi a cui è rivolta la mia stima, perché hanno svolto il loro lavoro in termini costruttivi) si è dimostrato sensibile al problema. 


Questa lettera la scrivo perché mi avevano parlato del Mamiani come una grande ed importante scuola con una lunga tradizione, sono rimasta davvero delusa, stiamo parlando di una rinomata scuola della capitale italiana.
Ci tengo a sottolineare che mia figlia è riuscita a portare a termine i suoi progetti solo perché ha una famiglia solida e forte che l’ha sostenuta è indirizzata. 

Parlo e vado in protezione per quei ragazzi, in cui il loro processo di crescita è affidato  alla sola scuola. 
Oggi mi sento di dire che Il Mamiani non è stato all’altezza del suo compito, per quella che è stata ovviamente la nostra esperienza personale.

Spero che questa mia lettera venga letta e sia spunto per un cambiamento costruttivo.



Classe frequentata
terza
Punti di forza della scuola
È centrale in termini di posizione.
Commenti sui professori
La maggior parte non ha amore per il proprio lavoro (salvo alcune eccezioni).
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.3
Insegnamento 
 
2.0
Laboratori 
 
3.0
Ambiente 
 
2.0

Considerazioni

Leggo in giro di classifiche che indicano come i ragazzi usciti dal Mamiani, si trovino poi bene all'università. Mi chiedo se le classifiche tengano conto di quelli che vengono bocciati o che lasciano per passare a licei più normali, dato che gli studenti delle ultime classi, non arrivano mai alla metà del numero degli iscritti al primo anno. 
Diciamo che se si bocciano tutti i ragazzi che altrove avrebbero da sette in già, certo è facile che i sopravvissuti all'università vadano bene. 
Ma per la metà ostracizzata? La scuola si è forse comportata da scuola? Io credo di no. 

Classe frequentata
4° e 5° ginnasio
Punti di forza della scuola
Scuola storica in un bel quartiere ed in un bellissimo edificio.
Punti deboli della scuola
La scuola non punta portare avanti una classe di studenti. Se qualcuno rimane indietro, di fatto sono solo affari suoi, perché si punta solo all'eccellenza, gli altri possono tranquillamente essere rimandati o bocciati. Ragionare così è una cosa a mio avviso sbagliata, trattandosi di scuola pubblica e all'inizio anche dell'obbligo.
Commenti sui professori
Professori generalmente competenti nella loro materia, ma con la convinzione di trovarsi, probabilmente, ad insegnare in una università, non in un liceo.
Incoraggiamento ai ragazzi da parte di professori: voto zero su dieci.
Dialogo dei professori con i ragazzi: voto 4 su 10.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.7
Insegnamento 
 
1.0
Laboratori 
 
1.0
Ambiente 
 
3.0

La scuola aiuta i ragazzi

Il primo anno del liceo classico è duro e particolarmente difficile, soprattutto per il latino e greco (questi sconosciuti), ma gli insegnanti invece di "traghettare" gli studenti, fin da subito iniziano a "vessarli", "sciabolando" voti impossibili e irrecuperabili. Bocciano inoltre con una facilità disarmante. 

Classe frequentata
1° B
Punti di forza della scuola
Edificio molto bello.
Punti deboli della scuola
Praticamente impossibile prenotare i colloqui con gli insegnanti. I ragazzi sono lasciati a sè stessi.
Commenti sui professori
Gli insegnanti non lavorano per il buon apprendimento di tutta la classe, impegnati solo a completare il programma, non fanno nulla per aiutare i ragazzi in difficoltà.
Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
2.0
Insegnamento 
 
2.0
Laboratori 
 
2.0
Ambiente 
 
2.0

Ideologico

È ideologico di sinistra.. Ho trovato poche differenze rispetto alla scuola religiosa frequentata a mio tempo.. Pentita di aver assecondato la scelta di mia figlia tredicenne. Professori frustranti e poco costruttivi, pensano solo a salvaguardare l'immagine della scuola, sorta di famiglia tesa a salvare le sole apparenze.

Punti di forza della scuola
Fama.
Trovi utile questa opinione? 
5 risultati - visualizzati 1 - 5